Chiudi

In ojos de amore

In occhi d’amore

Di Eliano Cau

Introduzione di Francesco Casula

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
In ojos de amore
Novità
eBook
ISBN
978-88-3309-075-7
Co-edizione
-
Genere
Poesia
Materia
Testi letterari moderni e contemporanei: poesie e teatro
Collana
is cruculeus
Anno edizione
2020
Luogo edizione
Ghilarza
Supporto
eBook
Pagine
0
Rilegatura
-
Dimensioni
-
Peso
-
N° volumi
0
Illustrato
No
Lingua di pubblicazione
Italiano, Sardo
Lingua originale
-
Lingua a fronte
-
Allegato
-
Scolastico
No
Disponibilità
In commercio
Distribuzione

2,99 €

I versi di Eliano Cau raccontano le inscindibili sfumature dell’amore che negli occhi dell’autore trovano origine feconda e meta accogliente.

Sos versos de Elianu Cau contant sas indivisìbiles isfumaduras de s’amore chi in sos ogros de s’autore agatant orìgine fecunda e iscopu ospederi.

Con voce intima e matura l’autore canta la complessità armoniosa di un sentimento in cui convivono la dimensione di figlio, compagno e padre, valicando i limiti tra individui e paesaggi, in un’identità indissolubile. Così il ventre materno è allo stesso tempo carne e orizzonti, la donna stretta al suo fianco è compagna e isola, la figlia, focolare prediletto, è unica e molteplice, fino a comprendere in sé l’umanità stessa. Nella partenza e nell’approdo, il porto sicuro di questa inesauribile passione risiede nello sguardo del poeta: in occhi d’amore.

Cun boghe corale e madura, s’autore cantat sa cumplessidade armoniosa de unu sentidu in su cale bivent paris sas realidades de fìgiu, cumpàngiu e babbu, bàrigant sas làcanas intre òmines e paesàgios, in una identidade chi non s’isorvet. Gasi sa bentre materna est in su pròpiu tempus carre e orizonte, sa fèmina istrinta a costados suo est cumpangia e ìsula, sa figia, fogu istimadu prus de onni cosa, est sola e medas paris, finas a incrùere in sei s’umanidade matessi. In sa tzucada e in s’arribu, su portu seguru de custa passione chi non tenet agabbu istat in sa mirada de su poeta: in ojos de amore.

Eliano Cau

Eliano Cau (1951-)

Sebastiano Cau, noto Eliano, è nato a Neoneli (OR) nel 1951 e vive a Sorgono (NU) dove ha insegnato Lettere in un istituto superiore fino al 2011.

Della sua terra ama natura, storia, cultura. Si occupa ormai da tanti anni, come poeta e come giurato in molti concorsi letterari, di poesia e di cultura della Sardegna. È un appassionato studioso dell’opera poetica del neonelese Bonaventura Licheri. Per la casa editrice S’Alvure di Oristano ha scritto, nel 2000, dieci racconti in italiano, facenti parte di Balentìas. Nell'autunno 2001, sempre per S’Alvure, ha composto il suo primo romanzo, Dove vanno le nuvole. Nell'autunno del 2004 ha ripubblicato, presso la PTM, il romanzo Adelasia del Sinis. Nel 2008 è uscito per la casa editrice Aìsara il romanzo Per le mute vie. Tra le sue opere più recenti si indicano: Son luce e ombra e Luce degli addii, pubblicati dalla casa editrice Condaghes e, per i tipi della NOR, la silloge bilingue di poesie, In ojos de amore.

Impegnato all'interno di autorevoli giurie di numerosi concorsi poetici, in veste di autore si segnala, tra le molteplici onorificenze ottenute, la plurima vittoria del prestigioso Premio Montanaru di Desulo.